Ristorante ebraico al Ghetto di Roma: la Reginella

Posted By italia-network / giugno 25, 2018 / Ristoranti / Comments are disabled

Il ghetto ebreico a Roma è pregno di storia. Qui si possono ammirare delle splendide architetture e gustare un ottimo cibo all’insegna della tradizione ebraica. Alla maggior parte delle persone che sente nominare il ghetto ebraico il primo pensiero va indubbiamente al periodo della seconda guerra mondiale quando nel 1943 ci furono le deportazioni naziste. Ma naturalmente non è solo questo, avventurandosi per il quartiere si incontreranno ristoranti, trattorie, forni, pasticcerie, dove è possibile assaporare piatti tipici della tradizione giudaica-romanesca. Camminando per via del Portico d’Ottavia sicuramente s’incontrerà il ristorante al Ghetto di Roma “La Reginella” che è uno dei migliori ristoranti che segue le regole kosher.
Il ghetto ebraico fu voluto da Papa Paolo IV nel 1555. Inizialmente il popolo ebraico romano dovette vivere in condizioni indigenti perché ai tempi era un’area molto popolata e stando vicino al Tevere era soggetta anche a inondazioni.
Nel quartiere del ghetto ebraico ci sono molte cose da vedere, ci si può entusiasmare nello scrutare scorci ancora intatti e ricchi di fascino. Inoltre passeggiando s’incontrerà il Portico d’Ottavia con la chiesa di S.Angelo in Pescheria, la chiesa di Santa Maria in Campitelli, la Sinagoga che si trova su Lungotevere de’ Cenci, la fontana delle tre tartarughe, e molto altro ancora.

Se vuoi maggiori informazioni puoi consultare il sito ufficiale de “La Reginella”: https://www.lareginella.it/